Cos’è l’indice DSCR

Il DSCR (Debt Service Coverage Ratio) è l’indice che prevede la sostenibilità finanziaria dei debiti aziendali. Viene utilizzato da banche, revisori, imprese e commercialisti per l’individuazione preventiva di difficoltà a rimborsare un debito.

La formula DSCR

DSCR = FCSD/(Debt + Of) = Flusso di cassa a servizio del debito/(Quota capitale annua debito + Oneri finanziari)

Se l’indice è inferiore a 1 significa che probabilmente l’azienda non sarà in grado di rimborsare il suo debito nei tempi stabiliti.

DSCR per allerta crisi d’impresa

In poche parole l’indice DSCR prevede la capacità di una impresa di generare flussi di cassa sufficienti alla copertura del debito, inteso tale debito come quota capitale più quota interesse. L’indice DSCR è previsto dal Codice della Crisi d’Impresa per far scattare l’allerta.

Il DSCR misura la capacità che avrà un’azienda nel prossimo futuro di onorare i propri debiti in relazione al flusso di cassa previsto a seconda dell’orizzonte temporale definito.

Riassumendo possiamo dire che il DSCR indica se una impresa riuscirà a pagare i propri debiti nei mesi futuri o se al contrario entrerà in crisi d’impresa.

Avendo al numeratore il flusso di cassa operativo ed al denominatore il flusso di cassa dei debiti ne consegue che solo con un valore uguale o superiore ad ‘1’ ci sarà la possibilità di liberare risorse sufficienti a coprire il debito (capitale+interessi).

Nella pratica il valore minimo accettabile non deve essere comunque inferiore ad 1,2.

Il Codice della Crisi d’Impresa

Il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza’ (D.Lgs. 12 gennaio 2019 n.14) rivoluziona l’approccio normativo e operativo nell’affrontare e gestire le crisi aziendali.

Con questa nuova normativa che allinea l’Italia agli altri paesi europei, anche da noi viene privilegiata la filosofia del prevenire piuttosto che curare.

Il cuore della riforma è appunto cercare di evitare l’insorgere di situazioni di crisi ormai troppo evolute per essere risolte positivamente. Il legislatore vuole infatti superare il concetto classico di ‘fallimento’ che indicava una situazione ormai irrecuperabile. Si punta piuttosto su una verifica periodica precoce che possa rilevare in anticipo situazioni di difficoltà così da poter intervenire in tempo.

Anche le terminologie sono significative della volontà del legislatore: viene infatti eliminato il classico termine di ‘fallito’ con tutte le sue conseguenze negative. Si parlerà d’ora in poi di “liquidazione giudiziale”.

Oltre agli imprenditori anche altri attori potranno, e dovranno, attivare l’allerta quando gli indici di controllo lo segnaleranno. In pratica le azioni da seguire portano a:
– privilegiare quando possibile procedure alternative all’esecuzione giudiziale
– snellire e semplificare le procedure concorsuali
– tutelare il più possibile i dipendenti

Validità DSCR

L’entrata in vigore del ‘Codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza’ originariamente prevista per il 15 agosto 2020, è stata poi prorogata al 1 settembre 2021 a seguito delle evidenti necessità generate dall’emergenza sanitaria COVID-19.

Si segnala comunque che alcuni aspetti previsti dalla nuova normativa entreranno in vigore prima di tale data. Consigliamo pertanto di verificare con i propri consulenti.

Il ruolo dell’Ordine dei Commercialisti CNDCEC

Analisi di bilancio MKT per crisi impresa

Software per la crisi d’impresa che gestisce bilanci illimitati.

  • Indici allerta crisi d’impresa DSCR
  • Indici di bilancio e grafici
  • Calcolo del mediocredito centrale
  • Rendiconto finanziario XBRL
  • Rating Basilea 3
Software calcolo DSCR

MKT Analisi di Bilancio è un prodotto con oltre vent’anni di esperienza che nella versione PLUS si è arricchito del DSCR e degli altri indici della crisi d’impresa.

Il software Analisi di Bilancio di MKT consente di calcolare gli indici di crisi per un numero illimitato di aziende in modo semplice e guidato.

Approfondimenti utili

Articoli correlati

Crisi d’impresa e valutazione dell’indice DSCR

28 Apr 2020|

Una particolare novità del 2020 in termini di gestione aziendale riguarda la nuova normativa in merito al codice della crisi d'impresa. Il nuovo codice della crisi d'impresa prevede che le aziende effettuino periodicamente un [...]

  • Novità MCC Coronavirus

Novità MCC Coronavirus

3 Apr 2020|

Le novità MCC Coronavirus introdotte dal Mediocredito Centrale interessano le piccole e medie imprese che vogliono accedere al Fondo garanzia MCC. Nel presente articolo approfondiamo come viene semplificato il processo a seguito della circolare [...]

  • calcolo rating mcc

Calcolo rating MCC

13 Mar 2020|

Il calcolo rating MCC, esigenza molto comune per i commercialisti e i consulenti aziendali, è essenziale per la valutazione del merito di credito dell’impresa perché consente di verificare la percentuale di copertura della garanzia [...]