INDICI: VALORI PATRIMONIALI


Di seguito vengono espressi i valori di sintesi dello Stato Patrimoniale

Valori PATRIMONIALI: Capitale Circolante Netto (CCN)

Capitale Circolante Netto finanziario

= Attività Correnti - Passività Correnti
= AC - PC

Il Capitale Circolante Netto (o più precisamente Capitale Circolante Netto finanziario) o in inglese Net Working Capital è dato dalle Attività Correnti meno le Passività Correnti ovvero da (Rimanenze + Liquidità Immediate + Crediti a Breve Termine) meno (Debiti Finanziari + Debiti a Breve Termine).
Indica la differenza tra il capitale investito nelle Attività correnti che si determinano lungo il ciclo operativo dell'azienda (cassa - acquisti - scorte - produzione - scorte - vendite - crediti - incassi) e le Passività Correnti (cioè l'indebitamento a breve) che normalmente rappresentano il "polmone" di finanziamento esterno per sostenere il ciclo operativo.
Il Capitale Circolante Netto esprime la situazione di liquidità dell'azienda, ossia la sua capacità di far fronte alle obbligazioni a breve termine attraverso flussi finanziari generati dalla gestione tipica dell'impresa.

Capitale Circolante Netto

= (attività correnti) - (passività correnti)
= (rimanenze + liquidità immediate + crediti a bt + RRA) - (debiti finanziari+debiti bt+RRP)
= ( "C)Attivo Circolante" - "crediti oltre 12 mesi" + "D)Ratei e Risconti" ) -
    ( "D)Debiti" - "debiti oltre 12 mesi" + "E)Ratei e Risconti" )
= (PA.C - (PA.C21b+PA.C22b+PA.C23b+PA.C24b+PA.C2Bb+PA.C2Tb+PA.C25b) + PA.D) -
    (PP.D - (PP.D1b+PP.D2b+PP.DFb+PP.D3b+PP.D4b+PP.D5b+PP.D6b+PP.D7b+
                                  PP.D8b+PP.D9b+PP.DAb+PP.DBb+PP.DCb+PP.DDb) + PP.E)

Valori PATRIMONIALI: Capitale Investito

Indica l'ammontare dell'investimento totale necessario all'impresa per lo svolgimento della sua attività. Coincide con il totale dello Stato Patrimoniale (Attivo o Passivo).
Nel bilancio il Passivo indica come e dove l'azienda reperisce i soldi necessari alla gestione mentre l’Attivo indica come questi soldi sono impiegati.

Capitale Investito

= totale attività = pa

Valori PATRIMONIALI: Posizione Finanziaria Netta

Indica la disponibilità di liquidi da parte dell'impresa.
E' la differenza tra (liquidità + crediti finanziari) e passività finanziarie. Esso si ottiene sottraendo ai Crediti liquidi e finanziari i Debiti liquidi, espressi entrambi valuta corrente.
Se il saldo è positivo, vuol dire che l'impresa ha una disponibilità finanziaria pari al valore ottenuto. Se negativo, essa è soggetta a un indebitamento finanziario per l'ammontare indicato.

Posizione Finanziaria Netta

= crediti liquidi - debiti liquidi
= (pa.c3 + pa.c4) - (pp.d3a +.pp.d4a)
= (attività finanziarie non immobilizz. + disponibilità liquide) - (debiti verso banche a bt + debiti verso altri finanziatori a BT)

pa.c3 = attività finanziarie che non costituiscono immobilizz. = 10.000.000
pa.c4 = disponibilità liquide = 18.930.274
pp.d3a = debiti verso banche = 145.000.000
pp.d4a = debiti verso altri finanz.i = 5.000.000
 

Posizione Finanziaria Netta

------------------

= -121.069.726

Valori PATRIMONIALI: Flusso di Cassa

Indica l'ammontare di liquidità "prodotta" nel corso dell'esercizio.
Si ottiene per differenza tra la Posizione Finanziaria Netta del Periodo (vedi sopra) e quella dell'esercizio precedente.
Se la differenza è positiva, il valore indica la liquidità generata nell'esercizio; se è negativa, vuol dire che non è stata generata ulteriore liquidità ma, al contrario, l'impresa ha assorbito più liquidità di quanta ne abbia potuto generare.

Flusso di Cassa

= posizione finanziaria netta del periodo in corso - posizione finanziaria netta del periodo precedente

Valori PATRIMONIALI: Avviamento

L'avviamento è una voce che esprime l'entità di eventuali componenti "extra-contabili" che di fatto, in caso di cessione dell'azienda, determinano un aumento del suo valore (qualità della clientela, ubicazione degli esercizi commerciali, know-how, esperienza, ecc.).
In altri termini l'avviamento è la voce che, tra l'altro, esprime la capacità dell'impresa di produrre utili futuri.
Qui è calcolato secondo i criteri fissati dall'Amministrazione Finanziaria ai fini delle Imposte Indirette ed è pari alla somma degli Utili lordi (cioè prima delle tasse) degli ultimi tre anni rilevati.

Avviamento

= somma degli utili lordi (risultato prima delle imposte) degli ultimi tre anni

Valori PATRIMONIALI: Valore Aziendale

In pratica, il valore di un'azienda è determinato da tutte le componenti che abbiano un interesse per il compratore: capitali versati, macchinari, portafoglio ordini, magazzino, utili prodotti, meno gli indebitamenti in corso. Per convenzione, viene calcolato sommando Patrimonio Netto al valore di Avviamento Fiscale.

Valore Aziendale

= patrimonio netto + avviamento
= pa.a + avviamento

Domande comuni

  Come si usa il programma ? 

  Esistono dei filmati dimostrativi ? 

  Come vengono calcolati gli Indici ?

  Come si calcola il Rating Basilea 3 ? 

Inoltre potrebbe interessarti

  Margine di Struttura

  Margine di Tesoreria

  Break Even Point

  Grafici di Bilancio

 

          Non trovi la risposta alla tua domanda ?

Suggerimento!!!

Se non trovi la risposta prova a consultare le domande comuni, le soluzioni ai problemi oppure invia le tue richieste o i tuoi suggerimenti a MKT.

MKT Srl  Milano  - Copyright ©
¯¯¯¯¯¯¯¯¯